.

Faccia di sale
Frassinelli, 1999 - L. 20.000
Frassinelli Paperback 2005, - €. 8,50

E' l'anno del Signore 1699, e il progetto di spostare la Città, abbattendola e ricostruendola in riva al mare si è finalmente realizzato. Sul luogo in cui sorgeva quella vecchia, rimane solo la cattedrale, la chiesa di Nostra Signora delle Acque, ormai persa in un deserto di acquitrini, di sterpaglie e di silenzio, sentinella solitaria della memoria.

Luigi Derigo ha seguito e diretto i lavori, ha visto demolire e ricostruire le case, ha convinto la sua gente a lasciare quella zona ormai preda di febbri e di malattie. A lui è toccato occuparsi dei vivi e preoccuparsi dei morti, per garantire loro una sepoltura nella cripta della cattedrale abbandonata. Ma la notte prima di trasferirsi, viene a conoscenza di un terribile segreto. Picchiato e accoltellato affinché non lo riveli, creduto morto, viene gettato, sfigurato e in fin di vita, pure lui dentro la cripta. Con il sopraggiungere del Secolo dei Lumi inizia così il suo lungo e difficile viaggio dentro le tenebre; un viaggio che lo porterà alla vendetta e alla "rinascita" passando attraverso il dolore, la follia, la malvagità, la perversione. Ce la farà grazie all'aiuto di una vecchia fattucchiera, la "zi' Pachina", che conosce i segreti della medicina, della magia, e il cuore degli uomini.

Profonda metafora delle difficoltà dell'esistenza, dell'annidarsi in ognuno di noi di una "metà oscura", e della possibilità di risollevarsi dai nostri personali inferni, Faccia di sale è stato insignito del Premio Serantini.


.